News

Tariffe telefoniche, si torna a 12 mesi

Tariffe telefoniche, si torna a 12 mesi

La tariffazione ogni 28 giorni che ha cambiato il modo in cui gli operatori telefonici (e non solo) calcolavano le tariffe per i propri clienti si avvia a scomparire. Per cancellarla è intervenuto il Governo con un decreto apposito per cambiare le carte in tavola: gli operatori hanno tempo ancora qualche settimana per adeguarsi e tornare alle bollette mensili, ma hanno scelto ciascuno modi diversi per farlo, alcuni più discutibili di altri.

Con il calcolo tariffario a 28 giorni, si era creata una sorta di 13sima mensilità, un meccanismo che la nuova legge interviene per correggere.

Ma, c’è un ma. La legge in questione ha u punto debole: stabilisce i periodi di fatturazione, ma nulla dice rispetto al valore delle tariffe. Le compagnie quindi potranno applicare modifiche tariffarie, ossia aumentare l’importo richiesto al cliente in modo da coprire i 2/3 giorni in più che ogni mese si aggiungono al conto, oppure possono riformulare del tutto la propria offerta.

Ai clienti, come al solito, non resta che adeguarsi. 

Condividi su:

Altre notizie: