Comacchio e Lidi

Comacchio inaugura il nuovo anno scolastico con ospiti d'eccezione

Comacchio inaugura il nuovo anno scolastico con ospiti d

Cerimonia al Remo Brindisi del Lido degli Estensi

Aveva il sapore delle grandi occasioni la cerimonia inaugurale del nuovo anno scolastico, che ha portato all'Istituto di istruzione secondaria "Remo Brindisi" del Lido degli Estensi l'assessore regionale all'istruzione Patrizio Bianchi e Giovanni Desco, dirigente dell'Ufficio Scolastico Regionale. 

Affiancati dal dirigente scolastico Massimiliano Urbinati e dall'assessore alla pubblica istruzione del Comune di Comacchio Maria Chiara Cavalieri, i due rappresentanti regionali hanno portato il saluto ai numerosi studenti iscritti in quella che è ormai considerata una scuola all'avanguardia, fiore all'occhiello del territorio. 

La partecipazione di Patrizio Bianchi vuole conferire una speciale sottolineatura allo straordinario percorso compiuto in questi ultimi anni dallo stesso istituto, che nella stessa giornata presenterà a ospiti e studenti il nuovo impianto audio-video dell'Aula Magna, uno strumento ulteriore per aprire la scuola al territorio e alle innumerevoli iniziative culturali che la sala potrà ospitare in futuro, in partnership con l'Amministrazione Comunale e con le altre istituzioni territoriali.

"L'intento è quello di potenziare il legame tra scuola e lavoro, - spiega il dirigente scolastico Massimiliano Urbinati -, legame che conferisce continuità ad una strategia già ben avviata e strutturata con il Progetto Comacchio 2015/2020, condiviso con il Comune di Comacchio e con tanti altri enti. Questo legame si è ulteriormente rafforzato grazie all'alternanza scuola/lavoro."

Oggi l'Istituto accoglie il codiddetto "Polo dei mestieri del mare", che prepara al mondo del lavoro tecnici e manager del settore turistico, abbracciando in senso lato i mestieri del mare, dalla nautica, alla diportistica, al turismo ambientale, senza trascurare i suoi indirizzi tradizionali, da quello alberghiero, a quello tecnico. 

In 4 anni l'Istituto ha raddoppiato il numero dei propri iscritti, passando da 372 studenti a quota 630. La Regione Emilia Romagna ed il Comune di Comacchio sostengono, con progetti mirati, l'istituto "Remo Brindisi", che si occupa di formazione da 14 a 70 anni. "Abbiamo avviato, con successo - prosegue Urbinati -, i corsi serali per adulti, finalizzati al conseguimento della licenza media e di qualifiche professionali. La nostra è una delle poche scuole in Italia autorizzata ad avviare corsi per il conseguimento dei titoli marittimi. La proficua collaborazione avviata con il Comune di Comacchio per potenziare e valorizzare l'offerta formativa dell'istituto, proseguirà attraverso sinergie territoriali già ben rodate". 

Al termine della mattinata, gli ospiti hanno potuto gustare il ricco buffet preparato per l'occasione dagli studenti 
dell'Indirizzo di studio Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera.
Condividi su:

Altre notizie: