Delta

Velaterapia, il bel progetto del Circolo Nautico Volano

Velaterapia, il bel progetto del Circolo Nautico Volano

Il circolo codigorese tira le somme dell'edizione 2018

Si è conclusa il 10 Settembre a Lido di Volano presso la sede velica del Circolo Nautico Volano il progetto di 'Velaterapia 2018' nato 12 anni fa dal proficuo connubio del Circolo Nautico Volano con la Neuropsischiatria Infanzia e Adolescenza del distretto Sanitario Sud-Est dell'Ausl di Ferrara

Un progetto recentemente premiato al Campionato Italiano Tridente a Senigallia, traguardo festeggiato per l'occasione con un incontro conclusivo con ospiti e famiglie. "In questi anni - spiaga il responsabile del progetto Matteo Mingozzi -  abbiamo registrato sempre più interesse per un'iniziativa considerata unica in Italia per specificità e continuità. Dieci utenti selezionati dalla direzione della Unita Operativa del distretto Sud-Est hanno compiuto un percorso di socializzazione e condivisione all'interno di un gruppo eterogeneo usando come acceleratore la vela e il mare". 

Quest'anno sperimentalmente, in supporto al già collaudato gruppo di lavoro, hanno partecipato anche sei ragazze del Liceo Scienze Umane dell'Istituto Scolastico Superiore di Codigoro, attraverso il protocollo di alternanza scuola e lavoro mirato a favorire i futuri indirizzi scolastici. Le studentesse hanno attivamente collaborato, acquisendo tecniche e modalità di approccio nel mondo dei piccoli utenti diversamente abili.

L'azienda sanitaria, nelle persone della dottoressa Franca Emanuelli e della direttrice di distretto Romana Bacchi, ha rinnovato il sostegno a tale "progettualità trasversale fra associazioni e istituzioni, come strumento sempre più indispensabile per superare tutte le barriere.
Condividi su:

Altre notizie: