Comacchio e Lidi

La riqualificazione del Palazzo delle Saline, ecco i vincitori del concorso di idee

La riqualificazione del Palazzo delle Saline, ecco i vincitori del concorso di idee

Quattro professionisti di Bologna si aggiudicano il primo posto

Questa mattina, in seduta pubblica, a Palazzo Bellini, la Commissione tecnica incaricata di scegliere le migliori proposte progettuali per la riqualificazione del Palazzo delle Saline, ha associato ai numeri dei progetti pervenuti i nomi dei concorrenti. E' stata così stilata una graduatoria, formata da 21 candidature, sino alla proclamazione del nome del vincitore del concorso di idee, promosso da Clara spa. 

Il Polo Progetti Società Cooperativa di Bologna, composto da Marco Guidetti, Carlo Bergonzini, Gabriele Cavoto e Sara Malagoli, con 69,33 punti ha vinto il concorso di idee, aggiudicandosi 10mila euro in premio, a titolo di rimborso spese.
Il raggruppamento temporaneo formato da Matteo Camporese, Federico Orsini e Filippo Govoni di Bologna, con 69,17 punti, ha ottenuto il secondo posto in graduatoria, conseguendo, a titolo di rimborso spese, un premio di 4mila euro.
Terzo posto, con 64,67 punti, per il raggruppamento formato da Matteo Cecconi e Matteo Benigna di Torritta (Siena), al quale è andato un premio da 3mila ero, a titolo di rimborso spese.

La graduatoria sarà pubblicata sul sito www.clarambiente.it, mentre il verbale stilato dalla Commissione tecnica composta da Raffaele Alessandri (Direttore Generale di Clara s.p.a.), dall'arch. Claudio Fedozzi (Dirigente comunale del Settore Assetto e Tutela del Territorio) e dal prof. Riccardo Dalla Negra (docente universitario dell'Ateneo di Ferrara, coordinatore del Corso di studi in architettura) sarà trasmesso a tutti i concorrenti che hanno partecipato al concorso di idee.

Si ricorda che il Comune di Comacchio ha ceduto a Clara spa lo storico Palazzo delle Saline di via Edgardo Fogli, quale quota societaria per il proprio ingresso nell'azienda. L'edificio sarà pertanto oggetto di importanti lavori di restauro e di riqualificazione, per divenire la terza sede operativa di Clara spa, dopo quelle di Cento e di Copparo.
Condividi su:

Altre notizie: