Spettacolo

The Happy Prince, al cinema un inedio ritratto di Oscar Wilde

Rupert Everett regista e protagonista di un film dedicato ad un genio che visse e morì per amore

DATA USCITA: 12 aprile 2018
GENERE: Drammatico, Storico, Biografico
ANNO: 2018
REGIA: Rupert Everett
ATTORI: Rupert Everett, Colin Firth, Emily Watson, Colin Morgan, Edwin Thomas, Tom Wilkinson, Anna Chancellor, Julian Wadham, Béatrice Dalle, André Penvern, Franca Abategiovanni
DURATA: 105 Min
DISTRIBUZIONE: Vision Distribution

Rupert Everett è regista e protagonista di The Happy Prince, film in cui si raccontano gli ultimi periodi della triste vita di Oscar Wilde, caduto in disgrazia dopo innumerevoli successi letterari e teatrali.
L’evento che segnò l’inizio del decadimento della sua carriera fu il processo per la sua omosessualità, che lo sottopose a due anni di lavori forzati mettendo a serio rischio la sua salute fisica e mentale.
Dopo un tentativo fallimentare di recuperare il rapporto con la moglie Costance (Emily Watson) e la scelta, altrettanto negativa, di avvicinarsi nuovamente al giovane Lord Alfred Douglas (Colin Morgan), Wilde viene esiliato a Parigi, dove abita in una modesta pensione, e piomberà sempre più nella la povertà, nella malattia e fra i suoi demoni.

Qui Oscar rivive i ricordi del passato, che riemergono come in un sogno lucido e lo trasportano in altri tempi e luoghi, quando era l'uomo più famoso di Londra, l'artista osannato da quella stessa società che poi l'ha crocifisso. 

Ora non gli resta che il suo unico, vero, grande amore: la scrittura, in particolare le sue fiabe, e proprio grazie a queste conquista l'affetto e la compagnia di due ragazzi di strada.  Vicino a lui ci sono anche i fedeli compagni di una vita: l'amante Robert Ross (Edwin Thomas), che tenta inutilmente di salvarlo da se stesso, e l'affettuoso amico Reggie Turner (Colin Firth).
The Happy Prince è un ritratto inedito del lato più intimo di un genio che visse e morì per amore.
Condividi su:

Altre notizie: