Delta

Nel Teatrin di Goro il Festival del Delta è sold out

Nel Teatrin di Goro il Festival del Delta è sold out

Terza serata eliminatoria molto partecipata, sempre più vicina la finalissima del 5 maggio

Serata da tutto esauroto al Teatrin di Goro per la terza tappa del ‘Festival del Delta – Il fenicottero d’Oro’. La nuova eliminatoria, in un Comune che ha ‘sfornato’ talenti canori del calibro di Milva e Piergiorgio Farina, ha potuto contare sulla calorosa partecipazione della cittadinanza e dell’amministrazione comunale, rappresentata per l’occasione dal vicesindaco Marica Bugnoli, che sul palco del piccolo teatro ha ricordato i cantanti e i musicisti goresi nel mondo.

La gara, come in una eliminatoria che si rispetti, ha visto sfidarsi i cantanti in gara per accaparrarsi uno dei quattro posti riservati per la finalissima del 5 maggio a Codigoro, dove arriveranno in tutto sedici concorrenti.

Oltre ai ‘big’, il pubblico in sala ha potuto apprezzare i cinque baby talenti del Delta Children’s Talent, protagonisti di esibizioni artistiche di vario genere, non per forza legate al canto. Tra loro, a guadagnare i due posti in finale sono state infatti una piccola ballerina, Camilla Mantovani, e Matilde Mangolini, alle prese con la ginnastica artistica.

Tutti molto bravi i cantanti in gara, ma la scelta della giuria di qualità è ricaduta su Denise Biston, veterana dei concorsi che a Goro ha interpretato magnificamente “Volevo scriverti da tanto”, Marica Ricci, talento e classe da vendere che ha proposto “Never Enough”, tratto da un famoso musical, Nicol Zucconelli, che convince con una bella interpretazione di “Listen” e Nicole Mora, che ha portato in gara una cover di “Halleluia”.

Altrettanto talentuosi e piacevoli i conduttori della serata, Ester Dianati e Alain Marchetti, in compagnia di Elisa Giorio, responsabile casting del Festival che sul palco di goro ha omaggiato Ingrid Brugnoli,  dell’Associazione Valeria di Goro, particolarmente disponibile e collaborativa nella selezione dei piccoli talenti locali.

Particolarmente apprezzati come di consueto i momenti di danza e le coreografie de “La Bottega degli Artisti” di Comacchio, l’accademia di danza capitanata da Sara Parmiani, che ogni giorno di più dimostra l’altissimo livello raggiunto dai suoi allievi e dai suoi collaboratori. Ora, il Fenicottero torna da dove era partito lo scorso anno per la prima edizione, a Codigoro, dove il 20 aprile andrà in scena l’ultima tappa eliminatoria e, il 5 maggio, la finalissima, una serata che promette ‘il botto’.
Condividi su:

Altre notizie: