Comacchio e Lidi

Amici del Parco del Delta del Po, un'opportunità per cittadini e associazioni

Amici del Parco del Delta del Po, un

Presentato il programma 2021 delle attività dei volontari, tra valorizzazione, tutela ambientale e turismo


È stata presentato nei giorni scorsi il programma delle attività degli Amici del Parco del Delta del Po Emilia Romagna, iniziativa lanciata lo scorso agosto e rivolta al tutti i cittadini residenti nell’area del Parco del Delta, singoli cittadini o associazioni iscritti ad un apposito Albo che si prestano, in forma volontaria, per attività di collaborazione, pubblicizzazione e sensibilizzazione riguardo alla conservazione e alla tutela di quella che è una delle zone umide più importanti d’Europa, inserita nel 2015 nella lista Mab Unesco.

Tante le iniziative, in aula e sul campo, tra Comacchio e Ravenna, a cui i 37 volontari e le 8 associazioni iscritte potranno partecipare durante tutto il 2021. Attività che trattano di tutela e valorizzazione ambientale e turismo, con la garanzia di trovare un ambiente sicuro – copertura assicurativa e DPI sono garantiti – di migliorare le proprie conoscenze in ambito naturalistico, divertirsi e socializzare con gli altri partecipanti.

Da qualche mese una coppia di lupi, e ora anche i loro cuccioli, si sono stabiliti nell’oasi naturalistica di Campotto e proprio il lupo è protagonista di una delle attività proposte. I volontari, dopo essere stati formati sul riconoscimento delle orme dagli esperti del parco, andranno alla ricerca di tracce, segnalandole poi ai tecnici del Parco.

Tra le iniziative più significative certamente c’è anche quella riguardante il censimento nazionale dei fenicotteri, tra gli uccelli più affascinanti che popolano il Parco, e che con la loro bellezza ed eleganza attraggono migliaia di turisti ogni anno. Un’attività di fondamentale importanza, svolta in collaborazione con il Centro Ornitologico dell’Emilia Romagna.

Anche il fratino, specie nidificante sulle spiagge e salita agli onori della cronaca in occasione del Jova Beach Party 2019, è protagonista di una delle attività proposte, che riguarda proprio la sensibilizzazione di turisti e bagnanti riguardo a questo simpatico volatile e alla sua nidificazione.

Attenzione verrà data anche alla parte social e di comunicazione del Parco, con iniziative ad hoc e speciali sessioni fotografiche. Ma queste sono solo alcune delle iniziative che i volontari potranno svolgere. 

Per maggiori informazioni si può scrivere a francescogoggi@parcodeltapo.it o chiamare lo 0533-314003.

Condividi su:
Per fare pubblicità in questo spazio contattaci

Altre notizie: