Comacchio e Lidi

Comacchio, il punto dell'amministrazione sui lavori nei cimiteri comunali

Comacchio, il punto dell

L’amministrazione comunale di Comacchio, a seguito della diffusione di informazioni parziali o inesatte, intende fare chiarezza sugli interventi di risanamento già previsti, fin dal 2017, nei cimiteri di Comacchio, San Giuseppe e Vaccolino.

L’attuale amministrazione ha preso atto delle attività in corso, trattandosi di un progetto nato appunto nel 2017 che ha già seguito il percorso previsto nelle competenti sedi istituzionali, poi definitivamente approvato dal Consiglio Comunale (delibera n.71 del 27/7/2017) della precedente amministrazione. Ne è seguita la procedura di gara che ha individuato la ditta aggiudicataria con conseguente avvio del contratto di gestione del servizio cimiteriale, per la durata di dieci anni a decorrere dal 2020, assieme alla programmazione dei lavori per la realizzazione di loculi nei tre cimiteri.

Per conciliare il rispetto delle normative cimiteriali, soprattutto in materia di sicurezza e igiene, alla necessità di conservare i segni della memoria, l'attuale amministrazione ha inteso attivare un percorso legato ad un interesse storico-culturale e anche affettivo delle lapidi poste nelle sezioni interessate dai lavori. Come da avviso pubblico già reso noto, le lapidi rimosse saranno conservate per cinque anni, durante i quali i parenti potranno manifestare il proprio interesse al recupero.

Le lapidi di particolare interesse storico troveranno invece collocazione in un apposito spazio che sarà individuato all'interno della zona cimiteriale. Nel frattempo è già stata realizzata una ricognizione fotografica, di ambito e dettaglio, di tutti i manufatti lapidei e tale documentazione fotografica sarà conservata nell'archivio storico del Comune.

Comunicato stampa del Comune di Comacchio

Condividi su:

Altre notizie: