Delta

Coronavirus. In Regione raddoppia in un giorno il rapporto tamponi-contagi, il ferrarese con 51 nuovi casi è la provincia meno colpita

Coronavirus. In Regione raddoppia in un giorno il rapporto tamponi-contagi, il ferrarese con 51 nuovi casi è la provincia meno colpita

25 Ottobre - In Emilia Romagna rapido aumento dei positivi nel weekend, due i guariti, quattro i decessi. Casi a Lagosanto, Tresignana e Ostellato


Sono in rapidissimo aumento in regione Emilia Romagna i casi di contagio da Covid19. Rispetto a ieri, quando i positivi erano 1180 su 17.612 tamponi effettuati (6,7%) oggi si passa a 1192 tamponi positivi su 9.644 tamponi (12,3%) Praticamente un raddoppio.

In provincia di Ferrara sono 51 i nuovi casi, 31 in città e gli altri in provincia. Nel basso ferrarese ci sono 2 nuovi positivi a Lagosanto, 1 a Ostellato e 1 a Tresignana. I sintomatici sono 24. Restando nel ferrarese, non ci sono nuovi ricoveri in terapia intensiva e neppure decessi. 

Tornando ai dati regionali, gli asintomatici su 1192 contagiati sono 636, l’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,1 anni. La provincia con più contagi è quella di Bologna (284), a seguire Reggio Emilia (235), Rimini (159) Modena (140), Piacenza (120), Forlì-Cesena (86), Ravenna (61), il territorio di Forlì (56) e infine Ferrara (51), provincia a più bassa incidenza per oggi.  

Il 94,3% dei casi attivi si trovano in isolamento a casa, con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o privi di sintomi. Purtroppo si registrano 4 nuovi decessi: 2 nella provincia di Modena (una donna di 97 e un uomo di 80), 1 in provincia di Piacenza (un uomo di 88 anni) e 1 a Imola (un uomo di 87 anni).

I ricoverati in terapia intensiva in tutta la regione sono 88 in tutto il territorio regionale, i nuovi ricoveri in tutti i reparti Covid del territorio sono 34, con 723 pazienti attualmente in ospedale. I guariti sono solamente due rispetto a ieri. 

Condividi su:

Altre notizie: