Delta

Coronavirus. Nel ferrarese 63 nuovi casi, attivo un focolaio in una residenza per anziani. Due casi nel Delta a Jolanda e Tresignana

Coronavirus. Nel ferrarese 63 nuovi casi, attivo un focolaio in una residenza per anziani. Due casi nel Delta a Jolanda e Tresignana

18 Ottobre - Quasi tutti i nuovi positivi sono asintomatici testati per screening. La situazione tra guariti, decessi e ricoveri


Sono 63 i nuovi casi di contagio da Covid19 in provincia di Ferrara, di cui 61 asintomatici. I positivi comprendono 5 nuovi contagi dovuti a contatti di casi noti, tutti riconducibili a focolai famigliari o scolastici, 1 persona sottoposta a tampone per sintomatologia su richiesta del medico di medicina generale, 1 in ospedale per sintomi e 1 individuato per screening su operatori sanitari, e ben 39 ospiti Cra (tutti in isolamento, testati per screening) e 16 operatori della stessa Cra, sempre individuati tramite screening.

La maggior parte dei casi si concentra quindi in una struttura per anziani di Ferrara, città che raccoglie 57 dei 63 positivi. I restanti sono nei Comuni di Cento, Portomaggiore, Riva del Po, e nel basso ferrarese a Tresignana (1) e Jolanda (1)

Come ieri, anche oggi il ferrarese si posiziona tra le province in regione con più alto numero di nuovi casi, dietro a Bologna (115) e Reggio Emilia (71), seguito da Forlì-Cesena (60), Modena (59), Piacenza (43), Rimini (37), Parma (22) e Ravenna (16).

In tutta la regione Emilia Romagna si registrano 526 casi di nuovi positivi, di cui 220 asintomatici. È il risultato dell'analisi di 9189 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,5 anni. Sei sono le persone guarite e altrettante le vittime, a Modena, Parma e Piacenza, di età compresa tra 74 e 98 anni. Nessuna nel ferrarese, dove non si contano neppure nuovi ricoveri


Condividi su:

Altre notizie: