Comacchio e Lidi

Premio In Architettura 2020, menzione speciale per il Museo Delta Antico

Premio In Architettura 2020, menzione speciale per il Museo Delta Antico

La riqualificazione edilizia del settecentesco Ospedale degli Infermi premiata a Milano


C'è anche il Museo Delta Antico di Comacchio tra le realtà premiate nell'ambito del Premio in Architettura 2020 nella Sezione INARCH Lombardia – Emilia Romagna, che ha riservato al museo civico comacchiese una menzione d'onore nella categoria 'Riqualificazione Edilizia'. La cerimonia coinvolgerà il gruppo di architetti che hanno progettato gli allestimenti e gli arredi del Museo (ospitato nell'edificio settecentesco che accoglieva l'Ospedale degli Infermi) ossia Michela Biancardi, Angela Cazzoli, Nike Maragucci, Alessandro Tricoli e Rita Zambonelli.

Il premio assegnato riguarda un intervento di riqualificazione edilizia di un manufatto esistente, realizzato in Italia tra il 2014 e il 2020 da soggetti italiani. La menzione riconosce nel Museo Delta Antico una realtà culturale innovativa per il complesso di supporti multimediali in grado di comunicare in modo piacevole ed efficace i suoi contenuti, ma anche per la sua eleganza e per la bellezza del palazzo che lo ospita, il ristrutturato Settecentesco Ospedale degli Infermi.

L'attuale museo, inaugurato nel 2017, è il risultato della collaborazione tra il Comune di Comacchio e la Soprintendenza e il Polo Museale dell'Emilia Romagna, sia per gli aspetti relativi al restauro architettonico che per la cura scientifica dell'allestimento, che hanno coinvolto per mesi studiosi progettisti, ditte esecutrici, oltre che restauratori, trasportatori, registi, grafici e allestitori.

Condividi su:

Altre notizie: