Comacchio e Lidi

Parte Autunno Slow, emozioni da vivere nel Parco del Delta

Parte Autunno Slow, emozioni da vivere nel Parco del Delta

La nuova raccolta di iniziative ed eventi è consultabile sul nuovo portale turistico PoDelta.eu


È stato presentato a Codigoro, nella Palazzina Iat del parco dell'Abbazia di Pomposa, una nuova iniziativa di promozione turistica che prende il nome di 'Autunno Slow', sulla scia del successo della più consolidata Primavera Slow, proposta da anni sul territorio del Delta del Po ma quest'anno saltata a causa dell'emergenza sanitaria da Covid19.

Ad illustrare obiettivi e proposte del nuovo progetto sono stati gli amministratori dei Comuni e degli enti di promozione, ma anche gli operatori turistici che hanno colto l'occasione per presentare le attività accessibili fino al 20 dicembre prossimo. A fare gli onori di casa è il sindaco di Codigoro Alice Zanardi, affiancata dal sindaco di Goro e presidente del Parco del Delta del Po Diego Viviani, dal consigliere regionale Marco Fabbri, dai rappresentanti di Delta2000 Lorenzo Marchesini (presidente) e Angela Nazzaruolo (coordinatrice) e di Destinazione Romagna, Gianfranco Vitali (coordinatore) e Chiara Astolfi (direttore).

Una squadra che insieme agli operatori quotidianamente impegnati sul territorio ha lavorato in sinergia per ripartire dopo mesi di stop forzato e dopo tante iniziative saltate per il lockdown dei mesi primaverili, con una rassegna che con tutta probabilità potrà diventare un appuntamento da ripetere anche negli anni a venire, affiancando Primavera Slow e allungando la stagione turistica fino al tardo autunno.

Le numerose proposte sono raccolte sul nuovo portale PoDelta.eu, realizzato da Delta2000 grazie a contributi regionali. Il sito (lanciato in versione beta) andrà ad affiancare quelli già dedicati in provincia e in regione alla promozione turistica, dando in particolar modo risalto alle iniziative in programma nei territori a ridosso della costa, da Comacchio a Codigoro, Mesola, Goro, Argenta, Ravenna, Cervia, tutti riuniti sotto il brand Destinazione Romagna.   

Ad accompagnare il tutto ci sarà anche il più giovane brand di Destinazione Turistica Delta del Po, nato nel maggio 2019 ed oggi più che mai simbolo di un territorio che non si arrende alle difficoltà e che ha tutta l'intenzione di emergere mettendo in campo le proprie risorse migliori, paesaggi, percorsi naturalistici tra terra e acqua, prodotti gastronomici e spazi immersi nella natura incontaminata, caratteristiche uniche che nel 2015 hanno convinto l'Unesco a conferire al Delta del Po il riconoscimento Mab - Man and Biosphere. 

Condividi su:
Per fare pubblicità in questo spazio contattaci

Altre notizie: