Comacchio e Lidi

Incendio alla Fattoria degli Animali La Collinara: "Non ci voleva"

Incendio alla Fattoria degli Animali La Collinara: "Non ci voleva"

A fuoco il camioncino con cui i gestori rifornivano le provviste per gli animali accolti in azienda, i volontari pronti a correre in aiuto


Paura nella serata di venerdì 18 settembre nel parco della Fattoria degli Animali La Collinara, cooperativa sociale e struttura agrituristica che a Comacchio offre un aiuto concreto a tanti animali sfortunati, accolti e accuditi anche grazie al contributo di tanti volontari. Un improvviso incendio divampato nel cortile dell'azienda ha infatti distrutto un camioncino che i gestori utilizzavano principalmente per trasportare il cibo raccolto sul territorio e destinato agli animali ospiti. 

Un imprevisto che ha costretto Antonella Galante, presidente della cooperativa, e i suoi collaboratori a chiedere l'intervento immediato dei Vigili del Fuoco del posto. "Il loro intervento è stato preziosissimo, a loro va un immenso grazie" commenta a proposito Antonella. 

Con il principale mezzo di trasporto aziendale messo fuori uso, la Fattoria si trova adesso a dover fronteggiare con maggiore difficoltà all'approvvigionamento dei viveri. "Non ci voleva" ci racconta Antonella, che qualche settimana fa ci aveva messo al corrente delle difficoltà che la cooperativa stava già affrontando a causa dell'emergenza sanitaria, che aveva fortemente ridotto le entrate economiche e messo a rischio la sopravvivenza stessa non solo dell'attività, ma anche degli animali che questa fattoria accoglie, cavalli, asini, mucche, maiali ma anche un gran numero di oche, conigli, galline, tacchini, pavoni in sofferenza per la scarsità di cibo. 

"Non potendo operare con l'agriturismo e con la didattica scolastica abbiamo notevolmente ridotto le nostre entrate e di conseguenza fatichiamo non poco a nutrire e curare tutti gli animali presenti in fattoria” raccontava Antonella. Ora una nuova difficoltà da fronteggiare. "Non c'è nulla che ci fa pensare al dolo, non sappiamo come sia potuto succedere".  

Intanto le associazioni e i volontari vicini da sempre alla Fattoria La Collinara stanno già pensando di attivarsi per aiutare concretamente la cooperativa a riprendere quota: a tal proposito vi terremo informati nei prossimi giorni. 

Condividi su:

Altre notizie: