Delta

Maria Grazia Soncini (La capanna di Eraclio) tra gli Chef di Centomani di questa Terra

Maria Grazia Soncini (La capanna di Eraclio) tra gli Chef di Centomani di questa Terra

Tre cuochi ferraresi a Centomani di questa Terra, nell’anno del Cibo italiano

Lunedì 9 aprile dalle ore 10 alle 19 all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Zibello (Parma) si svolgerà la VII edizione di “Centomani di questa Terra”, l’evento annuale dell’Associazione culturale CheftoChef, promosso, quindi, dai migliori chef e produttori della regione Emilia Romagna. Il titolo che caratterizzerà questa nuova edizione di “Centomani” è “I moderni artigiani fanno scuola per l’anno del Cibo italiano”.

Saranno 3 gli chef ferraresi che parteciperanno alla kermesse cultural-culinaria: Alessio Malaguti della Trattoria La Rosa di Sant’Agostino, Adalberto Migliari de La Chiocciola di Portomaggiore, Maria Grazia Soncini de La Capanna di Eraclio di Codigoro

La presentazione del tema sarà impreziosita dalla presenza di un ospite internazionale, il Direttore del Basque Culinary Center, Jose Mari Aizega che sarà accolto da tre rappresentanti del mondo della formazione, Max Bergami (Bologna Business School), Luca Govoni (ALMA, La Scuola internazionale di Cucina Italiana) e Andrea Fabbri (Università degli Studi di Parma).

Gli Chef e i maestri del gusto sono custodi del lavoro fatto a regola d’arte, sono moderni artigiani e pertanto sono chiamati a fare scuola: innovando e non smettendo mai di imparare, rappresentando l’eccellenza e promuovendo i valori del “made in” in Italia e all’estero. Chi sa fare, vuole trasmettere, vuole insegnare, proprio per questo chef e maestri del gusto intendono intensificare il dialogo con il mondo della formazione. 

Fin dalla sua istituzione CheftoChef è attiva nell’ambito della promozione culturale, aprendosi a un sistema di collaborazioni, perseguendo l’obiettivo di far crescere il sistema gastronomico regionale per renderlo sempre più internazionale.

Ogni anno durante “Centomani di questa Terra” si riscontra una forte partecipazione di professionisti, esperti e di giovani provenienti da istituti alberghieri, licei, università, scuole di cucina e centri di formazione professionale. Il 2018 è l’anno del Cibo italiano, per questo Centomani si propone come un momento essenziale di aggiornamento per i grandi professionisti e di formazione per i giovani. L’obiettivo dell’anno del Cibo è proprio valorizzare e mettere a sistema le tante e straordinarie eccellenze italiane e fare un grande investimento per l’immagine del nostro Paese nel mondo.

Alla parte espositiva dei produttori soci, con degustazioni dei prodotti di qualità della nostra terra, come oramai consuetudine si affiancheranno anche show cooking, che saranno presentati da Federico Quaranta, conduttore radiofonico e televisivo che dal 2003 conduce con Tinto la trasmissione cult Decanter su Radio2. Tutti i piatti saranno arricchiti con uno dei prodotti più rappresentativi del made in Italy, un vero ambasciatore della regione Emilia Romagna, il Re dei Formaggi: il Parmigiano-Reggiano.

«I piatti – spiega il Presidente di CheftoChef Massimo Spigaroli – raccontano fatti attuali, valori e sfide per il futuro. L’obiettivo è trasmettere idee e fare scuola, attraverso un evento partecipato dai grandi protagonisti».

CheftoChef emiliaromagnacuochi (www.cheftochef.eu) è l’associazione che riunisce i cinquanta migliori chef, le cinquanta aziende compresi i più importanti Consorzi dei prodotti tipici e i gourmet di riferimento dell’Emilia Romagna. Presidente dell’Associazione, unica nel suo genere, è Massimo Spigaroli, Vice Presidenti Massimo Bottura e Paolo Teverini, Presidente Onorario Igles Corelli.

L’evento è aperto al pubblico e la partecipazione è gratuita.
Per informazioni centomani@cheftochef.eu
Condividi su:

Altre notizie: