Comacchio e Lidi

"Musica e danza senza barriere", un nuovo progetto di Luca Buzzi

"Musica e danza senza barriere", un nuovo progetto di Luca Buzzi

A novembre uno spettacolo di beneficenza a Palazzo Bellini


E' stato presentato con largo anticipo il nuovissimo progetto “Musica e danza senza barriere” di Luca Buzzi, ventisettenne comacchiese doc al timone dell'associazione "Un Po per tutti" che si occupa della promozione turistica del territorio per i disabili.

“L'idea di realizzare questo spettacolo di beneficenza - spiega Luca - è dettato da alcune ragioni importanti: la prima è senza dubbio quella riguardante la mia battaglia, che da anni mi vede impegnato per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Si tratta di una questione spinosa e mai completamente risolta, in una realtà, come quella di Comacchio, che presenta numerosi ostacoli per i diversamente abili; la seconda ragione si riferisce all'aspetto economico perchè un evento come questo porterà senz'altro un sostegno economico maggiore alla mia associazione”.

La serata benefica si svolgerà sabato 21 novembre, alle 21.30, all'interno della sala polivalente di Palazzo Bellini a Comacchio.

“Sono convinto – prosegue Luca - che la musica e la danza, che considero "arti sorelle", possano insieme scatenare entusiasmo e partecipazione. L'idea della danza, per me che sono nato a pochi passi dal mare e immerso nelle millenarie valli di Comacchio, mi è venuta dal ritmo delle onde, una sorta di musica misteriosa che penetra nel cuore e nell'anima. Sono certo che la mia città saprà rispondere numerosa a questo appello di sensibilizzazione e di promozione, rivolto a una giusta causa, che tutti abbiamo il dovere di sostenere”.

L'evento – ingresso ad offerta libera - si terrà nel pieno rispetto dei regolamenti sanitari atti a prevenire la diffusione del coronavirus e, per questo, è auspicabile la prenotazione preventiva per gestire al meglio l'afflusso e la distribuzione dei convenuti.

Condividi su:

Altre notizie: