Delta

Codigoro dedica un santino a San Guido Abate di Pomposa

Codigoro dedica un santino a San Guido Abate di Pomposa

L'iniziativa del Comune in collaborazione con Iat e Pro Loco per celebrare la figura dell'Abate


Sarà distribuito a partire da martedì 28 luglio, in concomitanza con il primo concerto della rassegna Musica Pomposa (qui maggiori informazioni) il santino pergamenato dedicato a San Guido Abate, il monaco benedettino che attorno all'anno Mille portò l'Abbazia di Pomposa al suo massimo splendore culturale e spirituale.

L'iniziativa è promossa dal Comune di Codigoro in collaborazione con Pro Loco di Codigoro e con l'Ufficio Iat Abbazia di Pomposa, che hanno deciso di valorizzare la figura di un uomo molto legato al complesso monumentale di Pomposa, dove è conservata una reliquia del santo. 

Un risultato ottenuto nel 2000, dopo anni di continue richieste della Comunità benedettina di Pomposa, che nel 1998 grazie all'impegno della guida turistica di Codigoro Simonetta Mignatti Sovrani arrivò a concordare con il vescovo della città tedesca di Spira la 'consegna' non del corpo, ma almeno un'importante reliquia da conservarsi all’interno dell’Abbazia. 

Per informazioni è possibile contattare l'Ufficio IAT Abbazia di Pomposa al numero 0533 719110 oppure scrivendo a iat.pomposa@comune.codigoro.fe.it

Condividi su:

Altre notizie: