Comacchio e Lidi

Caso Dentix, sedi ancora chiuse e migliaia di clienti beffati

Caso Dentix, sedi ancora chiuse e migliaia di clienti beffati

La UNC Consumatori di Comacchio a disposizione per gestire le pratiche di finanziamento ancora aperte


Una situazione paradossale che sta interessando tutta Italia in queste settimane è quella relativa alla mancata riapertura dei centri Dentix dopo il lockdown che aveva determinato lo stop alle prestazioni dentistiche e odontoiatriche.

Sono tantissimi i clienti della rete di cliniche odontoiatriche che si stanno rivolgendo alle associazioni di consumatori per capire come comportarsi a fronte dei finanziamenti attivati per pagare le prestazioni erogate da Dentix, che nel frattempo, in molti casi, non riesce più a garantire l'assistenza sanitaria prevista dal contratto. 

In alcune province in cui Dentix era operativa con una propria sede le associazioni di consumatori hanno attivato i canali di assistenza per assistere i clienti in questa fase delicata, compresa la UNC di Comacchio.

"Le persone stanno erroneamente bloccando i finanziamenti in autonomia - spiegano gli operatori -, ma questa cosa non ha valenza senza la corretta procedura. Per questo ci stiamo occupando di assistere i clienti di Dentix nel recupero del denaro e nel disbrigo di tutti i passaggi necessari per la risoluzione del contratto con Dentix e con la finanziaria che gestisce il pagamento delle prestazioni".

Non è prudente infatti agire in autonomia. LA UNC Comacchio, oltre a mettere a disposizione i propri servizi per chi volesse, sta inoltre raccogliendo i nominativi interessati per valutare la possibilità di aderire ad una class action di risarcimento

Per informazioni è possibile contattare il numero 3713240863 o visitare la pagina Facebook Unione Nazionale Consumatori - Comacchio e Lidi


Condividi su:

Altre notizie: