Comacchio e Lidi

Coronavirus. Nuovi guariti a Codigoro e Fiscaglia, tutti negativi i tamponi delle Cra

Coronavirus. Nuovi guariti a Codigoro e Fiscaglia, tutti negativi i tamponi delle Cra

28 Maggio - Risultati confortanti per il basso ferrarese, un solo nuovo caso in provincia


Nessun decesso e un solo un nuovo paziente positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore in provincia di Ferrara. L'unico nuovo caso è relativo ad un abitante della città capoluogo, dice il bollettino sanitario giornaliero, che finalmente riporta gli esiti dei numerosi tamponi prelevati a Fiscaglia, nelle strutture di accoglienza per anziani, tra le quali la Cra Ancelle di Maria, gestita da Cidas.

Lì nei giorni giorni scorsi erano stati sottoposti ad accertamento ospiti e operatori, a scopo precauzionale dopo le esperienze negative di altre strutture di altri Comuni ferraresi, dove le case di residenza per anziani sono diventate focolai Covid e hanno purtroppo dovuto fare i conti con diversi decessi.

Per quanto riguarda Fiscaglia oggi si contano 45 tamponi negativi, con altri due in attesa. 

Tornando ai dati del resto della provincia e del Delta, i tamponi analizzati oggi nel ferrarese sono stati 252 (1 solo positivo), mentre in attesa se ne contano 97 in tutto. Tra questi solamente 16 sono relativi al basso ferrarese, 5 a Codigoro, 4 a Comacchio, 2 a Fiscaglia, 3 a Lagosanto, 1 Mesola e 1 Tresignana. Nessuno per Goro, Jolanda e Ostellato. 

Il numero dei tamponi in attesa tuttavia potrebbe tornare a salire nelle prossime settimane, proprio per i controlli a tappeto che potrebbero ancora coinvolgere a scopo precauzionale le strutture sociosanitarie. 

I nuovi ricoveri sono in tutto 13 quelli di giornata, tra i quali due relativi a pazienti di Comacchio e uno a Fiscaglia, tutti e tre ricoverati all'ospedale del Delta per sospetto contagio da coronavirus

I pazienti attualmente positivi in provincia calano ancora e scendono a 213, dodici in meno di ieri. 
Tra i 12 dichiarati guariti oggi ci sono anche 3 pazienti di Codigoro e uno di Fiscaglia

Condividi su:

Altre notizie: