Delta

Fiscaglia sempre più green, nuovi progetti finanziati

Fiscaglia sempre più green, nuovi progetti finanziati

Consumare meno e meglio è lo spirito che muove l'amministrazione


Rispettare la natura significa anche imparare a consumare meno e meglio ed è proprio questo lo spirito che muove gli interventi che verranno realizzati nel Comune di Fiscaglia. Progetti per più di 400 mila euro finanziati in gran parte dalla Regione che impegneranno l'amministrazione fiscagliese solo per il 22%.

“Siamo molto soddisfatti di come continui in maniera costante la ricerca di fondi per il risparmio energetico. L’amministrazione comunale e lo staff tecnico dell'Ufficio Bandi - fa sapere il sindaco Fabio Tosi - stanno costruendo un settore importante, che non esisteva fino a pochi mesi fa e che ha permesso di ricevere dalla Regione Emilia Romagna premialità importanti". 

"La valutazione di queste candidature è stata frutto di un’attenta valutazione, con l’obiettivo di ridurre i costi con soluzioni all’avanguardia dove i centri di spesa legati ai consumi annui sono notevoli".

Uno degli interventi riguarderà la sostituzione della caldaia e degli infissi del Municipio di Migliaro, portando un decremento del fabbisogno energetico dell'edificio di circa il 30% e un risparmio di gas metano pari a circa il 25% della spesa annua. L'intervento darà un'immagine più gradevole al Municipio (sede legale di Fiscaglia) e aiuterà il raffrescamento estivo della sala consiliare, dove gli infissi esposti maggiormente al sole saranno dotati di schermature interne.

Un secondo intervento coinvolgerà la località di Migliarino, con la costruzione di una centrale termica a biomasse e l'annesso impianto di teleriscaldamento. Questa soluzione servirà il centro polifunzionale allo scopo di ridurne i consumi e creare una filiera virtuosa coinvolgendo le aziende agricole, riducendo la dipendenza energetica dall'estero e incentivando la nascita di microfiliere locali specializzate nella produzione di cippato.

Condividi su:
Per fare pubblicità in questo spazio contattaci

Altre notizie: