News

DPCM in pillole - Finalmente si torna a giocare

DPCM in pillole - Finalmente si torna a giocare

La vita dopo il 18 maggio


Riaperti ville, giardini e parchi pubblici mantenendo la distanza di sicurezza di 1 metro ed evitando i famosi assembramenti.

Finalmente anche i minori potranno tornare a frequentare i parchi e in particolare le aree gioco sempre accompagnati da un adulto che sia un genitore, un convivente o altra persona dedicata alla sua custodia e sorveglianza.

La vera grande novità sta nella possibilità, per bambini e ragazzi di giocare anche in luoghi chiusi o all'aperto tramite la presenza di operatori a cui affidarli.

Il DPCM del 17 maggio ha infatti stabilito che questo sarà possibile dal 15 giugno, mentre la Regione Emilia Romagna con il Decreto 82 del 17 maggio 2020 ha anticipato il tutto all'8 giugno specificando che "sono consentite le attività dei centri estivi e per i minori di età superiore ad anni tre, previa adozione di specifico protocollo regionale e nel rispetto dei principi contenuti nelle linee guida nazionali".

Un primo concreto passo avanti per dare la possibilità ai genitori di tornare a lavoro in tutta tranquillità.

Condividi su:
Per fare pubblicità in questo spazio contattaci

Altre notizie: