Comacchio e Lidi

Fattura Cadf, acconto in arrivo: come evitare importi elevati

Fattura Cadf, acconto in arrivo: come evitare importi elevati

Come comunicare l'autolettura in vista delle fatturazioni in acconto di maggio e giugno


Con il passaggio alla fatturazione trimestrale anziché quadrimestrale, sono previste due fatturazioni in acconto e due a lettura che, per effettuarle il personale di Cadf Spa esegue due tentativi di lettura all’anno. Inoltre, l’utente ha la facoltà di fornire l’autolettura nel periodo indicato nella bolletta che precede la fatturazione stessa.

I vantaggi dell’autolettura sono molteplici; infatti, oltre a cogliere l’occasione per verificare se la stellina del contatore è immobile in presenza di rubinetti chiusi e quindi scongiurare la presenza di rotture, l’utente paga solo il quantitativo effettivamente consumato e non una stima di quanto possa avere consumato, che sarà in seguito assoggettato a conguaglio. 

A maggio le fatturazioni in acconto riguarderanno il Comune di Comacchio e le Frazione di San Giuseppe, Volania e Vaccolino al 31 maggio. L'autolettura va comunicata dal 25 al 28 maggio. 

Nel corso del prossimo mese di giugno, le fatturazioni in acconto riguarderanno i Comuni di Goro e Mesola, con autolettura da comunicare dal 10 al 13 giugno

Sempre a giugno tocca alle località di Formignana e Ro, con autolettura da comunicare dal 24 al 27 giugno. 

Le modalità per comunicare l'autolettura: 

- al numero 0533725111 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17,30; 
- al numero verde 800 242526, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17,30;
- sul sito di Cadf, sezione Sportello online (previa registrazione dell’utente); 
- con un Sms al 344 1866981, indicando nel testo: codice servizio # lettura contatore; 
- via mail a info@cadf.it




Condividi su:

Altre notizie: