Delta

"Emozioni, voci e luci", il progetto della Pro Loco di Bosco Mesola

"Emozioni, voci e luci", il progetto della Pro Loco di Bosco Mesola

“Credo che tutti, chi più chi meno, in questo periodo stiamo maturando spunti di riflessione personali su quanto sta succedendo. Perché non buttare su carta quello che ci sta passando per la testa, quello che ci sta emozionando o ciò che ci sta mettendo alla prova?”.

È l'input lanciato da Sandra Mangolini, cittadina di Mesola che in collaborazione con la Pro Loco di Bosco Mesola, l'Associazione culturale di Bosco Mesola, il gruppo Mappe di Comunità e il patrocinio del Comune di Mesola ha promosso il progetto “Emozioni, voci e luci” una vera e propria raccolta emozionale composta da pensieri, fotografie o disegni tra essi collegati da un unico filo conduttore: l'emergenza coronavirus.

“L'idea è quella di raccogliere più materiale possibile e farne un libro che diventi per noi memoria comune attraverso le testimonianze di tutta la cittadinanza" spiega Sandra. "Il progetto coinvolgerà anche i bambini attraverso le loro insegnanti e contiamo sulla collaborazione di tutti. Ci tengo a sottolineare che il ricavato andrà totalmente devoluto in beneficenza, a sostegno delle associazioni locali che tanto si stanno prodigando in questo periodo di emergenza a sostegno e aiuto delle famiglie".

Vuoi partecipare? Invia i tuoi pensieri, le tue foto o i tuoi disegni, entro il 31 maggio all'indirizzo emozionivocieluci@gmail.com o consegnale al punto raccolta presso l'edicola di Bosco Mesola.

Per tutte le informazioni aggiuntive si possono contattare i numeri 3917418404 (Pro Loco) o 339 6890531 (Sandra).

Condividi su:

Altre notizie: