Delta

Cambiare la batteria dell'auto: da soli si può, ma con le dovute precauzioni

Cambiare la batteria dell

Un viaggio nella storia delle batterie, che oggi muovono le più importanti tecnologie del nostro tempo, attraverso curiosità, aneddoti e personaggi che ne hanno decretato sviluppo e successo nel corso degli ultimi tre due secoli. È quello che vi proporremo oggi e nelle prossime settimane su Comacchio.it, grazie alla consulenza di una delle aziende che da oltre trent’anni è protagonista in questo mondo di 'energia': stiamo parlando di SAF ITALY, produttrice e distributrice di batterie avviamento e trazione. 


Cambiare la batteria da soli, non è un gioco da ragazzi. Spesso le persone credono che sia come cambiare una pila e quindi facile da fare, ma non è così.
La batteria è un accumulatore che ha al suo interno un sistema chimico meccanico ed è inserita in un impianto elettrico con cui condivide molti processi, principalmente accumulare corrente e restituirla attraverso l’assorbimento degli strumenti collegati.

Per sostituire una batteria serve esperienza e conoscenza. Se inesperti, dal momento che stacchiamo i cavi che la collegano al resto dell’impianto potremmo già provocare dei danni, molta elettronica perderebbe i dati e ci obbligherebbe a ricorrere alla Concessionaria più vicina dove ripristinare i dati persi.

Quindi prima di scollegare la batteria, bisogna collegare all’impianto elettrico un manutentore (o altra batteria), avendo cura che sia dello stesso voltaggio e amperaggio di quella da sostituire.
Successivamente possiamo procedere a staccare i cavi, prima il negativo (il cavo nero) poi il positivo (cavo rosso).
Una volta tolta la batteria vanno puliti, il vano batteria, il tubettino di scarico e i cavi di collegamento alla batteria.
Ora possiamo inserire la nostra nuova batteria nell'apposito vano applicando prima un po' di vaselina ai poli per evitare ossidazioni nei contatti, solo dopo potrete collegare i cavi ai morsetti, tenendo conto di iniziare con quello negativo e poi il positivo.
Assicuratevi di aver stretto con cura i morsetti dei cavi di collegamento prima di staccare il manutentore.
 
Ovviamente una volta collegata la batteria, va verificato con il tester che l’alternatore mantenga la carica da 13,8 a 14,2 volt (carica corretta) con l’auto in moto e le luci accese e che l’assorbimento del motorino d’avviamento, durante la messa in moto non scarichi la batteria sotto i 10,5 volt. 

Fatto tutto questo l’auto è pronta per una nuova riaccensione.


Chi è Saf Italy?

Saf Italy è un’azienda italiana di grande successo, con trenta punti vendita diretti, l’ultimo appena aperto in questi giorni a Codigoro, una rete commerciale nazionale, una presenza significativa nei mercati europei ed extraeuropei, un punto di riferimento per chi necessità di batterie trazione o avviamento.
Da oltre trent’anni è presente sul nostro territorio e fornisce una gamma vastissima di batterie per ogni esigenza, auto moto, camion, bici elettriche, pannelli solari, industriali, in ben quattrocento modelli, oltre ad una serie di accessori come caricabatterie, manutentori e altro. 

Nei suoi Punti vendita offre una serie di servizi professionali e garantiti tra cui la verifica gratuita della batterie, e nel caso di necessità “la batteria di cortesia” che permette di ripartire con una batteria di servizio senza dover rimanere bloccati col proprio mezzo. Un’assistenza esclusiva per i clienti Saf Italy.

Questi i nostri punti vendita e assistenza in provincia di Ferrara:

FERRARA Viale Po, 88/A tel. 0532.772298
CENTO Via Don Minzoni, 8/4 tel. 051.6830503
TRESIGALLO Viale Po 11 tel. 0533.602170
ARGENTA Via Celletta, 41/A tel. 0532.318008
LIDO DEGLI ESTENSI Via Cagliari, 2 tel. 0533.325219
CODIGORO Viale della Resistenza, 13 tel. 0533.700425

Ulteriori informazioni sul sito Safitaly.net


Condividi su:

Altre notizie: