Delta

Nonna Aurelia spegne 100 candeline

Nonna Aurelia spegne 100 candeline
Compleanno speciale per nonna Aurelia Geretto, non solo perchè festeggiato in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo per l'emergenza Coronavirus, ma anche perchè le candeline per l'anziana ospite di Casa Alma quest'anno sono 100!

Circondata dall'affetto di operatori e ospiti della Casa Residenza Anziani Alma di Codigoro, Aurelia ha festeggiato l'importante traguardo con musica, dolci e... videochiamate! Compresa quella del sindaco Alice Zanardi, che ha portato simbolicamente ad Aurelia gli auguri di tutta la comunità.

Nata nel 1920, Aurelia arrivò a Codigoro da Torre di Mosto (Venezia) all’età di soli vent’anni, insieme alle Suore Orsoline, (suor Elsa e suor Annina) con le quali gestì la scuola materna fino al pensionamento, come una vera pionieria nell’educazione infantile a fianco delle religiose, molto conosciuta nella comunità codigorese per aver contribuito a crescere intere generazioni. 

Un’intera vita dedicata agli altri quella di Aurelia, che continua a vivere a Codigoro, lontana dai parenti più prossimi. Così negli ultimi dieci anni ha potuto contare sull’aiuto e il sostegno di Cinzia, una giovane donna a cui è profondamente legata e che continua a starle vicina anche nella Casa Residenza Anziani “Alma”.

“In questo momento così difficile per la nostra comunità e per l’Italia intera- dice il sindaco Zanardi - una stella fa capolino e luminosa ci indica che la vita deve e può andare avanti: oggi a spegnere 100 candeline è la signora Aurelia, un inno alla vita il suo centenario, a dimostrazione che le difficoltà purtroppo esistono e nella vita sono tante, ma con forza, speranza e solidarietà possono essere superate. Anche per lei ce la faremo a superare questo drammatico momento. Un sincero augurio da parte mia e di tutta l’amministrazione comunale di Codigoro”.


Condividi su:

Altre notizie: