Comacchio e Lidi

Palestre chiuse, restare in forma al tempo del Coronavirus si può

Palestre chiuse, restare in forma al tempo del Coronavirus si può

#restateacasa è un monito, restare fermi no! 

Siamo chiamati a salvare l'Italia affetta dal Coronavirus, stando comodi comodi sul nostro divano di casa - imposizione che farebbe rabbrividire i nostri nonni, che per l'onore italiano hanno rischiato la pelle – ma dentro alle mura domestiche possiamo comunque ritagliarci il tempo e la voglia di fare dell'attività fisica, magari più blanda ma ugualmente efficace.

Per rigore, tutte le palestre del territorio deltizio chiudono le porte ma, nel giro di pochi giorni, quasi tutte senza arrendersi hanno in qualche modo tenuto compagnia ai propri clienti attraverso le loro pagine social, impegnati nel difficile compito di riorganizzare corsi ed attività ora sospesi, soprattutto per i più piccoli.

Così, i messaggi di stop si moltiplicano e, per alcune attività, anche i video amatoriali da parte di aitanti istruttori e preparati insegnanti di fitness finalizzati a non disperdere l'entusiasmo e i risultati ottenuti dopo un inverno di sforzi e sacrifici.

Dai numerosi video Instagram con le dritte per i vostri allenamenti casalinghi, a quelli in diretta Facebook proprio con il vostri insegnante di fiducia, passando per le imminenti iniziative benefiche e di raccolta fondi per far fronte all'attuale emergenza sanitaria, le palestre del Delta si mobilitano e non si arrendono ideando ogni giorno, sperimentazioni e novità.

Quindi? Non c'è scusa che tenga, anche per chi, sedentario di natura, ha un difficile approccio con l'attività fisica, utilissima in questo periodo di grande stress e ansia per scaricare la tensione e pensare con più positività. 

La prova costume è dietro l'angolo, di casa.


Condividi su:

Altre notizie: