Comacchio e Lidi

Football, i Buccaneers Comacchio pronti per il campionato nazionale

Football, i Buccaneers Comacchio pronti per il campionato nazionale

Manca sempre meno all' inizio del quinto campionato nazionale di Terza Divisione Fidaf per i Buccaneers Comacchio.  Inseriti nel girone E, nel quale i lagunari dovranno affrontare tre franchigie dall' indubbio blasone, Comacchio si è presentata ai nastri di partenza con tutte le carte in regola, ad oggi i Bucs affronteranno le prime tre partite di campionato nel campo 'amico' del Volania Field.

La prima bozza di calendario delle gare è pronta, ma si attendono conferme dopo che tutte le squadre avranno fissato disponibilità dei campi ed orari. Un appuntamento certo per la squadra comacchiese è quello del 23 febbraio (15.30) contro gli Angels Pesaro, squadra numerosa ed esperta che ha già fatto capire la propria forza nel 2019 centrando l' obbiettivo playoff. 

Nel weekend successivo, domenica 1 Marzo sempre alle 15.30, i ragazzi in livrea nera si scontreranno con i pochi ma espertissimi Titans Forlì per poi concludere il girone d' andata il 14 marzo (20.30) contro i neonati Roosters Romagna, la vera incognita del girone, che vede la 'fusione' tra i team Broncos Faenza e Chiefs Ravenna, questi ultimi infatti hanno deciso di non iscriversi al campionato 2020, sarà curioso e stimolante confrontarsi con un team dai numeri importanti. 

Dopo due annate da dimenticare i Buccaneers affronteranno questo campionato con un rinnovato ed esperto coaching staff: Massimiliano Neri, proveniente dai Broncos Faenza, sarà l'head coach e defensive coordinator assieme all'assistent Luca Giangolini, già coach dell'Under 16 delle Aquile Ferrara. A coordinare l' attacco invece sarà Stefano Campana, con l'aiuto di Alessandro Farinelli, che nel 2017 già sedette nella sideline comacchiese al fianco dell' amico Luca Brunetti. 

Il roster lagunare risulta ancora risicato e il più giovane del campionato, frutto comunque dell'ottimo lavoro svolto nelle scuole e da una operazione di recluting spasmodico 'porta a porta'. Sarà l' annata utile per amalgamare i giocatori più esperti con i giovani provenienti dai due campionati Under 16 e Under 19, altro obbiettivo raggiunto che la dirigenza aveva programmato sin dal 2017 con la nascita dei Masnaders e con l' accordo con il team estense Aquile Ferrara. Frutti che fanno ben sperare per il futuro vista la bella prova in amichevole, svoltasi il 9 Febbraio a Rovigo, contro la squadra locale degli Alligators.

Condividi su:

Altre notizie: