Comacchio e Lidi

Carnevale sull'acqua, ordinanza sindacale per le attività commerciali

Carnevale sull

In occasione della manifestazione del Carnevale sull’Acqua di Comacchio, per garantire il regolare svolgimento della manifestazione e la sicurezza di famiglie e bambini che parteciperanno all’evento, il sindaco ha adottato un'ordinanza lagata ai divieti di somministrazione di bevande e alimenti. 

L'ordinanza sarà in vigore dalle 10 alle 21, nelle giornate di domenica 16 e 23 febbraio (oppure in caso di avverse condizioni meteorologiche di 1 e 8 marzo) e prevede i seguenti divieti:

- il divieto per i titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di attività commerciali di vendita (di cui al D. Lgs. n. 114/98), compresa la vendita con distributori automatici, di attività artigianali operanti nel settore alimentare (quali gastronomie, rosticcerie, pizzerie e piadinerie da asporto ecc.), dei circoli privati, nonché di attività di commercio su area pubblica, ubicati all’interno del centro storico di Comacchio e nelle aree limitrofe interessate dalla manifestazione, di vendere per l’asporto ed il consumo di tutte le bevande in contenitori di vetro e/o in lattina o altro materiale idoneo ad offendere, al fine di evitarne l’abbandono generalizzato e diffuso con i conseguenti e relativi pregiudizi e danni alla sicurezza urbana, alla pubblica incolumità ed al decoro urbano ed ambientale. 

Il divieto di introdurre e consumare bevande in bottiglie di vetro e/o lattine o altro materiale idoneo ad offendere, nelle aree pubbliche o aperte al pubblico, all’interno del centro storico di Comacchio e nelle aree limitrofe interessate alla manifestazione. 

La violazione dei divieti previsti dalla presente Ordinanza comporterà l’applicazione della sanzione amministrativa di 150 euro.

Condividi su:

Altre notizie: