Spettacolo

OltreSanremo | Alice Bulgarelli: "Sono nata con la musica e per la musica"

OltreSanremo | Alice Bulgarelli: "Sono nata con la musica e per la musica"
Mentre il 70° Festival di Sanremo conquista l’attenzione di milioni di spettatori in tutto il mondo, su Comacchio.it accendiamo i riflettori su alcuni artisti legati in qualche modo al territorio, su giovani cantanti e cantautori emergenti, ma anche su chi ha guadagnato soddisfazioni e successi in anni più lontani e oggi rivive con emozione i ricordi più belli di quel periodo. Vi racconteremo le loro storie, una al giorno, nella settimana più musicale dell’anno. Sperando soprattutto per i più giovani, perchè no, che sia di buon auspicio per la loro carriera!

“Nata con la musica e per la musica” così si definisce Alice Bulgarelli che, all'età di 33 anni, vede finalmente concretizzarsi i suoi sogni che l'hanno spronata a cantare esibendosi sin da piccolissima. Vive a Ferrara ma di origini codigoresi, Alice scalda le sue corde vocali negli spettacoli di paese organizzati dal Gam, gruppo artistico della vivace frazione di Mezzogoro, rimanendo letteralmente travolta dalla necessità irreffrenabile di fare del canto una costante all'interno della sua vita.

“L'esigenza non si placa e cresce negli anni di pari passo ai miei studi sempre più mirati a perfezionare la mia tecnica vocale. Volevo diventare una cantante professionista e ci sono riuscita”.

Dai primi concorsi canori a livello provinciale, passando per quelli successivi di carattere nazionale, alla tanta “gavetta” divisa tra matrimoni, piano bar, live acustico e qualche incursione come vocalist , Alice non si è risparmiata alzando sempre più il livello delle sue performance senza smettere mai, nemmeno per un minuto, di crederci sino in fondo.

Da una frase più di ogni altra trae forza e la disse la nonna materna, anch'essa cantante: “E' una fortuna saper cantare, soprattutto se si canta con il cuore. Avrai sempre un posto felice dove andare senza nemmeno dover pagare il biglietto” ci racconta nostalgica.

E per essere felice ne ha davvero tanti di motivi, primo tra tutti il singolo di recente uscita dal titolo “Non c'è più nulla” scaricabile da tutte le piattaforme musicali - Itunes, Spotify e Youtube - e un album in lavorazione “Il singolo è uscito il 17 dicembre 2019, il giorno del mio compleanno, sto lavorando molto per terminare entro la fine dell'anno il mio primo album e scrivo i miei primi testi originali ” aggiunge seguendo la scia di entusiasmo e adrenalina che in questi mesi la pervade.

Accorata, ricorda il Festival di Sanremo che in questi giorni è giunto alla sua 70° edizione menzionando dapprima la famiglia, alla quale è legatissima, con cui condivideva le critiche e gli apprezzamenti alle canzoni in gara per poi raccontarci un episodio particolarmente emozionante che la lega fortemente al celebre Festival della canzone Italiana.

“Il brano sanremese che ho più nel cuore risale all'edizione del festival del 1998 e si tratta di “Senza confini” di Eramo e Passavanti, vincitori del premio della critica nella sezione giovani. Con la mia personale interpretazione del medesimo brano vinsi, successivamente, il Leon d'oro di Venezia come artista emergente”.

Piedi per terra e occhi puntati sul presente Alice punta dritto e sogna in grande: “Amo godere del presente e fare tantissime esperienze, ciò che è certo è che questa è la mia strada e la percorrerò cercando di migliorarmi sempre. Il canto ha il potere di rendermi libera e felice, sarà per sempre la mia dimensione perfetta”.

- OLTRESANREMO | MAX FOGLI: “NEL MIO GOLDEN GOAL CANTO GLI ANNI NOVANTA, TRA VITA E SPORT”
Condividi su:

Altre notizie: