Comacchio e Lidi

Romagna Empire, un progetto turistico che lega Ravenna, Rimini e Comacchio

Romagna Empire, un progetto turistico che lega Ravenna, Rimini e Comacchio

Il Comune di Comacchio insieme a Visit Romagna e alla Fondazione RavennAntica sono stati protagonisti nei giorni scorsi della prestigiosa Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, punto di riferimento del settore turistico focalizzato sulla promozione di destinazioni a valenza archeologica, ma non solo.

Presso la Sala Velia del Centro Espositivo Savoy Hotel si è svolto il workshop sul tema: “Romagna Empire: il piacere del viaggio sulle tracce della storia”, un progetto turistico promosso dalla Regione Emilia Romagna, che punta a far scoprire le meraviglie antiche dei siti regionali, creando pacchetti turistici in base alle differenti esigenze. Tra gli intervenuti anche l'assessore al turismo di Comacchio, Riccardo Pattuelli.

Rimini, Ravenna/Classe e Comacchio sono infatti le mete protagonista del Romagna Empire: Rimini per il centro storico cittadino tipicamente romano offre un’esperienza “diffusa” sull’Antichità, Ravenna con le sue meraviglie archeologiche, il porto di Classe e l’innovativo museo Classis, Comacchio con i suoi preziosi tesori dell’antica città di Spina e del “carico della nave romana”, conservati presso lo splendido Museo Delta Antico inaugurato nel 2017.

Il pacchetto turistico è composto da diverse proposte differenziate per durata, si potrà godere di queste meraviglie in tour da 24 fino a 72 ore, con tutta la qualità che il turismo emiliano-romagnolo sa offrire.

Oltre a Visit Romagna, presenti in fiera anche diversi operatori del settore tra cui Visit Comacchio, propulsori di quelle attività che già arricchiscono il nostro territorio: oltre al turismo balneare, quello legato alla mobilità alternativa, come il cicloturismo oppure tutte le iniziative di valenza enogastronomica.

“La nostra partecipazione - commenta Pattuelli - è un’occasione molto importante per la promozione del nostro territorio e delle sue potenzialità turistiche. La Borsa del Turismo di Paestum è un appuntamento di altissimo profilo, essere qui e proporre le nostre bellezze è una grandissima soddisfazione”.

Condividi su:

Altre notizie: