Delta

Fiera di Santa Croce, in tanti per il concerto gratuito de I Nomadi

Fiera di Santa Croce, in tanti per il concerto gratuito de I Nomadi

Tanto pubblico, (5mila spettatori secondo fonti Comunali) a Codigoro per il concerto gratuito de 'I Nomadi', evento di punta di una Fiera di Santa Croce caratterizzata da numerose occasioni di intrattenimento e spettacolo, con cinque serate di musica, le tradizionali ricche tombole, mostre artistiche, luna park e spettacoli pirotecnici sul lungofiume.

Nella serata conclusiva di martedì 10 settembre è il campo sportivo dei Salesiani ad ospitare sul prato la tappa codigorese del 'Tutta la vita Tour' e la band che quest'anno festeggia, ancora sul palco, 55 anni di carriera e di successi intramontabili intonati oggi da Yuri Cilloni, la voce del gruppo.

Molti i fans provenienti da fuori regione, che a fine concerto hanno potuto incontrare e salutare i loro beniamini tra firmacopie, autografi e selfie. Dal palco, I Nomadi hanno suonato e cantato brani vecchi e nuovi, potendo contare su un pubblico caloroso che ha cantato in coro quelli più noti, e lanciato messaggi di solidarietà e vicinanza alle vittime di guerre e femminicidi.

Dopo il concerto, la 348° Fiera di Santa Croce ha salutato tutti i visitatori con il tradizionale spettacolo pirotecnico finale sul Po di Volano e con la tombola da 12500 euro. Ultimo atto, l'estrazione della lotteria: il biglietto vincente, che si aggiudica una Volkswagen T-Cross è il numero 6313.

“La 348^ edizione della Fiera di Santa Croce annovera grandi numeri - commenta il sindaco Alice Zanardi -, dagli stand gastronomici a quelli della fiera campionaria e del mercatino dell’ingegno, passando per street food e motorfest. Abbiamo registrato il pienone in tutti i concerti che si sono susseguiti in Piazza Matteotti, con la partecipazione di cantanti e gruppi acclamati da giovani e meno giovani, da Ostetrika Gamberini e Timothy Cavicchioli alla tribute band Queen Vision, dal Gallo Team a Federica Carta e Shade". 

"Lo stand del gemellaggio con la città tedesca di Eppertshausen – prosegue il sindaco – ha totalizzato 800 coperti, in più 500 piatti di vongole, sono state cucinate dalla Pro Loco di Goro nel maxi padellone da guinness dei primati. Trecento coperti sono stati serviti nello stand dell’Aido e 650 allo Sport Street food nel campo polivalente ex Salesiani.” Ben duemila sono i coperti serviti nello stand della Nuova Unione Sportiva Codigorese, 70 gli espositori che hanno partecipato alla fiera la quale, nonostante il tempo incerto di domenica scorsa, ha bissato il successo di tutte le edizioni precedenti, puntando sulla qualità e sulla varietà". 

Seguitissima anche la fiaccolata in canoa e sup lungo il Po, organizzata, sabato scorso dal circolo nautico di Volano e culminata con uno spettacolo piro-musicale, organizzato dall'amministrazione comunale e curato da Giuliano Sardella (Parente Fireworks Group). L'evento è stato dedicato ai 50 anni dello sbarco sulla Luna. 

La chiave del successo della Fiera di Santa Croce – conclude il sindaco – è riposta nell’entusiasmo e nel lavoro di squadra compiuto da tante associazioni, che hanno collaborato tra loro e con l’Amministrazione Comunale, per assicurare alla manifestazione la perfetta riuscita. Voglio ringraziare i volontari, i dipendenti comunali, le aziende, le associazioni, che a vario titolo hanno lavorato con impegno e grande professionalità. Da ultimo, ma non per ultimo, rivolgo un ringraziamento alle Forze dell’Ordine e al Nucleo volontari dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo Alto Ferrarese - sezione locale Protezione Civile di Codigoro e ai volontari della Croce Rossa Italiana per la sorveglianza assicurata, durante i concerti e durante lo svolgimento di tutte le iniziative della fiera”.

Condividi su:

Altre notizie: