Comacchio e Lidi

La Croce Guardiana, un simbolo alto due metri per Comacchio

La Croce Guardiana, un simbolo alto due metri per Comacchio

La "Croce Guardiana del Delta del Po" guarda e protegge le valli di Comacchio dalla sponda dell'argine Fattibello.

A tre mesi dalla proposta di Antonio Romagnoli, imprenditore, artista, fotografo e guida ambientale, di donare una scultura di circa due metri di altezza, rappresentante il simbolo della "Croce Guardiana del Delta del Po" da lui ideata, a chi avesse proposto il luogo più idoneo per esporla, è stata trovata la sua collocazione ideale.

"E' stata la proposta dell'Anmi - associazione nazionale marinai d'Italia - quella che ha riscosso il maggior successo" ci racconta Antonio Romagnoli "sulla sponda dell'argine Fattibello sarà visibile a tutte le imbarcazioni che entrano in valle dal porto canale, la prossima Croce Guardiana dovrebbe proprio stare all'imboccatura del mare a Porto Garibaldi".

La scultura,che racchiude molti elementi rappresentativi della storia del territorio, la lettera greca Delta, una fiocina, una corona, un'ancora ed una croce, conta già parecchi estimatori, che riconoscono nella sua simbologia qualcosa di famigliare, ora, con il posto d'onore che le spetta, sarà visibile e riconoscibile da un numero sempre maggiore di persone.

"Un simbolo prezioso che porterà Comacchio e le sue bellezze, attraverso le foto dei turisti, in giro per il mondo e chissà che non possa presto diventare icona riconoscibile di un territorio di singolare meraviglia e unicità".










Condividi su:

Altre notizie: