Delta

Auto elettrica, Fiscaglia ed Enel X insieme per lo sviluppo della mobilità sostenibile

Auto elettrica, Fiscaglia ed Enel X insieme per lo sviluppo della mobilità sostenibile

La mobilità elettrica sbarca nel Comune di Fiscaglia che, con Enel X, ha firmato nel giugno 2018 un protocollo d’intesa per l’installazione in aree strategiche del territorio di due colonnine di ricarica per le auto elettriche.

L’iniziativa è frutto della positiva collaborazione fra amministrazione comunale e azienda,  in prima linea per lo sviluppo della mobilità urbana e sostenibile, che ha portato alla sottoscrizione di un protocollo di intesa per l’installazione in aree strategiche del territorio comunale di Fiscaglia nuove stazioni di ricarica dotate di appositi stalli per la sosta delle automobili e dei motocicli.

”Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa - commenta il sindaco Fabio Tosi - perché siamo persuasi che il futuro sarà costretto a prescindere dai carburanti fossili e l’orientamento verso una mobilità elettrica è già chiaro nelle prospettive tracciate. Enel X ha installato due colonnine di ricarica che abbiamo posizionato agli antipodi urbani del nostro territorio, Migliarino e Massa Fiscaglia, pensandole come un servizio non tanto rivolto all’utenza residente, che può ricaricare l’auto dall’impianto di casa, quanto invece agli automobilisti di passaggio, fornendo loro anche un pretesto per uscire dalla Superstrada o dalla Rossonia e fermarsi per fare una passeggiata lungo il Po di Volano, visitare il Museo del Trotto, fermarsi nel nostro originale e accogliente Ostello o più semplicemente godersi un aperitivo in uno dei nostri bellissimi bar di piazza e perfino fermarsi a mangiare in qualche ristorantino in centro". 

In occasione della 72° FIERA DI SETTEMBRE sarà possibile vedere all’azione la colonnina di Migliarino: il 30 agosto infatti a partire dalle 18,00 in piazza Pertini (zona Darsena) saranno presenti diversi veicoli elettrici tra cui la Leaf di Nissan a cura di Enelx, Peugeot Ion grazie ad Estense Motori e la Renault Zoe ultimo virtuoso acquisto per l’Auser.

Il Gruppo Enel considera la mobilità elettrica una significativa opportunità per lo sviluppo sostenibile nel settore dei trasporti e per questo ha avviato un ampio programma di ricerca e di investimenti al fine di supportarne l’affermazione e la crescita del settore. Da tempo l’azienda ha ideato un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica di veicoli elettrici composta da diversi modelli, guidati con le più avanzate tecnologie informatiche per il controllo e la gestione da remoto, in grado di rispondere alle attuali e future esigenze di una mobilità urbana evoluta e sostenibile.

Enel X ha annunciato un Piano nazionale per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, che vedrà la posa di circa 7mila infrastrutture di ricarica entro il 2020, corrispondenti a circa 14.000 punti di ricarica, per arrivare a 28mila punti di ricarica nel 2022, secondo un piano flessibile modulato in funzione dell’evoluzione del mercato. Tale programma prevede una copertura capillare in tutte le Regioni italiane e contribuirà alla crescita del numero dei veicoli elettrici e ibridi circolanti.

Per la realizzazione del Programma nazionale Enel X sta procedendo con l’attuazione di accordi con Comuni, Regioni, istituzioni e operatori commerciali per la posa delle infrastrutture di ricarica in aree pubbliche o private accessibili al pubblico. Ad oggi Enel X ha stretto accordi con oltre 900 Comuni italiani per la realizzazione di infrastrutture di ricarica.

Condividi su:

Altre notizie: