Comacchio e Lidi

Al Jova Beach Party con i Token, la moneta virtuale non rimborsabile

Al Jova Beach Party con i Token, la moneta virtuale non rimborsabile
Foto tratta da Radio Deejay (deejay.it)

Il Jova Beach Party e Jovanotti stanno per arrivare a Lido degli Estensi, per la tappa del 20 agosto che porterà ai Lidi tra le 20mila e le 30mila persone tra pubblico, addetti ai lavori e volontari che si occuperanno dell'impegnativa gestione dell'evento.

All'interno dell'area dedicata, dall'apertura dei 'cancelli' alla chiusura del concertone, il pubblico trascorrerà 12 ore di musica, mare e divertimento, ma dovrà prima di tutto dotarsi della moneta virtuale da spendere per l'acquisto di cibo e bevande.

Si tratta dei TOKEN, la moneta del Jova Beach Party che tanto ha fatto discutere dopo l'esperienza negativa di chi ha partecipato all'evento durante il mese di luglio.

I Token hanno un valore di 3 euro l’uno e sono divisibili. Ogni metà ha valore di 1.50 euro. Potranno essere acquistati sia presso le casse all’esterno che all’interno del villaggio. Il consiglio degli organizzatori è di acquistarli alle casse esterne, poste prima degli ingressi, per evitare code alle casse interne del villaggio.

I Token sono l'unica moneta accettata per l'acquisto di cibo e bevande all'interno del villaggio, acqua a parte (che si potrà acquistare al costo di 1.50 euro per ogni mezzo litro presso le casse dedicate). L’utilizzo dei token è escluso inoltre per l’acquisto del merchandising ufficiale del tour.

La criticità di questa moneta virtuale sta nel fatto che non è rimborsabile: nel caso in cui le code siano infinitamente lunghe o cibo e bevande siano terminate, chi ha acquistato i Token non potrà utilizzarli nè riconvertirli in euro. Un inconveniente che è toccato a parecchie persone durante le precedenti tappe.

Insomma, se avete il biglietto in tasca e siete pronti a godervi il grande spettacolo di Jovanotti, fate i vostri conti!



Condividi su:

Altre notizie: