Delta

Anas mette in cantiere sei nuove rotonde tra Mesola, Goro e Codigoro

Anas mette in cantiere sei nuove rotonde tra Mesola, Goro e Codigoro
Nella sede dell'Anas Emilia Romagna il dirigente Mario Liberatore ha incontrato i sindaci di Codigoro, Mesola e Goro, (Alice Zanardi, Gianni Padovani e Diego Viviani), per fare il punto della situazione in merito al progetto di messa in sicurezza della SS 309 Romea, nei territori in questione. 

Nel corso del proficuo incontro è emerso che Anas ha già provveduto ad avviare al Ministero dell’Ambiente, nel mese di giugno scorso, le pratiche relative alla realizzazione delle attese rotatorie

La progettazione prevede la costruzione di tre rotatorie, la prima in prossimità dell'incrocio con via della Cooperazione (zona Conserve Italia) a Codigoro, la seconda a Mesola, a sostituzione dell'intersezione semaforica con la strada provinciale via Cristina e la terza a San Giuseppe, oltre alla messa in sicurezza delle ulteriori intersezioni limitrofe esistenti.

Contestualmente sarà avviata la realizzazione di ulteriori tre nuove rotatorie, la prima delle quali nel Comune di Mesola, in corrispondenza dell'incrocio con via Garibaldi, la seconda in prossimità dell'ingresso alla frazione di Volano, nel Comune di Codigoro e la terza a Vaccolino, oltre ad ulteriori sistemazioni di intersezioni esistenti. 

I tre sindaci si dichiarano molto soddisfatti dell'esito dell'incontro, "perchè finalmente si vede concretizzare un intervento importante per i nostri territori e si giunge a compimento di un lungo e costruttivo lavoro di concertazione. Confidiamo che in tempi brevi possano essere fruibili nuove infrastrutture, fondamentali per la sicurezza stradale nei nostri territori". 
Condividi su:

Altre notizie: