Delta

Il soffio Magico a Migliaro. Pippi e Ciccio Pasticcio incantano una platea di bimbi

Il soffio Magico a Migliaro. Pippi e Ciccio Pasticcio incantano una platea di bimbi

Si è tenuto ieri sera, presso lo spazio interno della Chiesa di Borgo Cascina a Migliaro un spettacolo divertente, esuberante, colorato e 'bolloccioso' (termine coniato dai numerosi bambini presenti da me interpellati a fine serata)
Offerta dalla Pro Loco di Migliarino, rappresentati da Renzo Visentini, l'originale esibizione che mescola ironia, magia e tantissime bolle di sapone, ha lasciato a bocca aperta grandi e piccini che non hanno nasconto il loro entusiasmo applaudendo meravigliandosi per tutta la durata dello spettacolo.

Loro sono "Il Soffio Magico" di Luca Cutrupi, in arte Ciccio Pasticco e Rossana Trifirò, in arte Pippi e provengono da Castelletto Ticino. Da circa due anni confezionano e studiano spettacoli per bambini e Luca, attraverso una metafora ci spiega perchè e come è nata l'esigenza di portare nelle piazze la loro creatività. 

"Siamo entrambi volatili, assistenti di volo e inguaribili sognatori ed immaginiamo per i nostri tre figli un mondo speciale, un posto in cui i bambini possano giocare aprendo la mente sfruttando al massimo la fantasia e la creatività. Un luogo senza tempo, senza playground ne' gonfiabili che, pur attirando tanto bambini di ogni età, non permettono di fare gruppo. Il Soffio Magico nasce proprio da questa esigenza: farli crescere in un ambiente di gioco sano, stimolante e aperto".

Ogni spettacolo è il risultato del connubio tra la ricetta di sapone perfetta, il sincronismo e l'affinità dei due artisti e musica scelta ad hoc per definire in ogni dettaglio le loro divertentissime e magiche performance.

"Sarà un'estate densa di eventi nelle più belle piazze d'Italia, ad Acqui Terme, Trento, Bergamo, Veroli, Latina solo per citarne alcune. Ma anche in Croazia e in Repubblica Ceca, nell'ambito di Festival Internazionali di artisti di strada, porteremo con noi i nostri figli, gli regaleremo un'esperienza unica".

A fine serata, tanti gli applausi e tantissimi i bambini che, grazie a loro, sono tornati a casa con i visi felici di chi ha potuto, anche solo per un'ora, sognare ad occhi aperti.

A.F.

Condividi su:

Altre notizie: