Comacchio e Lidi

Il Manufactory Festival torna a colorare Comacchio

Il Manufactory Festival torna a colorare Comacchio

Ai blocchi di partenza la seconda edizione di Manufactory 2019, il Festival di Arte Urbana che Comacchio ospiterà anche quest'anno, visto il grande successo registrato nella scorsa edizione. Dal 14 al 16 giugno arte, creatività e fantasia regaleranno nuovi volti a diverse location nel territorio!

Grazie al progetto presentato dall'Associazione Spazio Marconi, con la regia del writer comacchiese Riccardo Buonafede, i lavori verranno realizzati presso lo Stadio Raibosola a Comacchio, mediante la continuazione del l'intervento pittorico - iniziato lo scorso anno - sul muro perimetrale dello stadio e su una delle pareti delle gradinate; in via Trepponti a Comacchio dove verrà ripristinata la scritta "You are beautiful/ Tie une merevie" realizzata nel 2006 dal collettivo americano YAB; in via Cagliari al Lido degli Estensi, sul basamento del ponte della Strada Statale Romea e in via Teano a Porto Garibaldi con un intervento sul muro dell'edificio che ospita l'ufficio Informagiovani.

A continuazione delle celebrazioni per il centenario di Porto Garibaldi, è stata affidata alla bravura dell'artista spagnolo Sfhir la facciata del mercato ittico di Porto Garibaldi. La manifestazione vedrà coinvolti artisti provenienti da tutta Europa, una contaminazione artistica che, oltre a contribuire alla sensibilizzazione rispetto al tema della riqualificazione urbana, sarà in grado di garantire al territorio una sicura visibilità. 

"L'esperienza di street art a Comacchio – assicura l'assessore alla Cultura Alice Carli - sarà una tre giorni di arte viva, da vivere e sperimentare sia da parte degli artisti che la realizzeranno che da parte dei molti visitatori, residenti e turisti, che vorranno assistere a queste performance artistiche. Sarà come leggere nuove storie solo che, invece di essere scritte su libri, saranno narrate con i colori di pennelli e bombolette spray su edifici. Sono curiosa – prosegue Alice Carli – di vedere quali suggestioni l'epopea garibaldina suggerirà al writer spagnolo Sfhir, di come riuscirà a tradurla, con il suo linguaggio pittorico tridimensionale, sulla facciata del mercato ittico a Porto Garibaldi."

Riccardo Buonafede, direttore artistico della manifestazione, sottolinea che "oltre all'associazione Spazio Marconi di Comacchio, promotrice del progetto, ci tengo a ringraziare anche altri partner che hanno contribuito alla realizzazione di questa manifestazione: la locale squadra di football americano Buccaneers, la Gmc per la collaborazione musicale, il Camping Florenz che ospiterà gli artisti nelle giornate dell'evento, il Liceo Artistico Nervi Severini di Ravenna che parteciperà con alunni della scuola, consolidando la collaborazione dell'istituto col nostro territorio".

Saranno oltre 20 gli artisti impegnati in questa avventura colorata, alcuni di fama internazionale. Oltre agli spagnoli Sfhir e Manomatic sanno nostri ospiti: Chekos, Crisa, Gijs, Kikiskipi, Luca Ledda, Solo, Diamond, TMX, Luogo Comune, Rame 13, Giulio Vesprini, Gera, Riccardo Buonafede, Simone Carraro, Nsn997, Davide DPA, Isra Paez, Giorgio Je73, Fijodor, Giacomo Drudi, Noeyes, Alessio Bolognesi, Toni Espinar, Eleman e Giusy Guerriero.

Condividi su:

Altre notizie: