Comacchio e Lidi

TAO, ricercatori e volontari in campo per tutelare la fauna dell'Adriatico

TAO, ricercatori e volontari in campo per tutelare la fauna dell
Si chiama TAO, nel dettaglio Turtles of the Adriatic Organization, l'associazione no profit nata poco più di un anno fa da tre giovani biologi di origini Imolesi che mira allo studio e alla tutela della fauna e degli habitat dell'alto Adriatico.

A conclusione degli studi di Biologia Marina presso l'Università di Bologna e a seguito di numerose e diversificate esperienze all'estero, Andrea Ferrari, Luca Marisaldi e Andrea Torresan decidono di dedicarsi anima e corpo in un progetto tutto loro dove poter mettere a disposizione le loro professionalità per un fine comune.

"Tao in thailandese significa tartaruga ed è proprio a difesa anche di questa specie che abbiamo dato vita a questo progetto che verte alla diffusione di una cultura di tutela e rispetto per tutta la fauna marina che popola l'alto Adriatico" ci racconta Andrea, il presidente. "Mettiamo a disposizione le nostre diverse specificità per dare un supporto concreto alla causa attraverso studi, monitoraggi e progetti ambientali".

"Abbiamo cominciato con il monitoraggio delle spiagge e del mare per raccogliere più dati possibili sulla stato di salute del nostro territorio" prosegue Andrea che ci racconta come l'educazione ambientale stia diventando elemento indispensabile nelle scuole "Da gennaio abbiamo cominciato a collaborare con gli istituti scolastici e stiamo sviluppando progetti sempre più articolati, c'è molto lavoro da fare".

Un campo operativo al Lido di Spina, con l' appoggio del Circolo Nautico locale, permette all'associazione una stretta collaborazione con chi è già sul territorio da anni; ne è un esempio la pulizia del litorale della scorsa primavera assieme a molte altre identità associative del territorio.

In più, un sito internet semplice ed aggiornato www.taoprojet.it ed una pagina Facebook dove, oltre a trovare tutte le principali info di interesse, è possibile dare un concreto aiuto alla ricerca segnalando eventuali avvistamenti eccezionali del nostro mare Adriatico compilando una semplice scheda preparata ad hoc dal team della Tao.

A.F. 
Condividi su:

Altre notizie: