Comacchio e Lidi

Sagra della Seppia e della Canocchia, "la più complicata di nove anni"

Sagra della Seppia e della Canocchia, "la più complicata di nove anni"
Buon afflusso di pubblico – e di appassionati della buona tavola – per la giornata conclusiva della Sagra della Canocchia e della Seppia 2019. Dopo il grandissimo successo degli appuntamenti programmati fra il pomeriggio e la serata di sabato – dal cooking show di Camilla Fogli e Viola Foletti, insieme al docente Gennaro Montagna dell’istituto ‘Remo Brindisi’, alla commedia dialettale andata in scena sulla spiaggia del circolo Anmi con protagonisti bambini e ragazzi del “Comprensivo” di Porto Garibaldi insieme alla ‘Famia ad Magnavaca’, fino al grandioso spettacolo piromusicale che ha illuminato la Darsena del PortoCanale, la domenica di chiusura della kermesse ha registrato un discreto afflusso di gourmet, fra i quali anche i partecipanti alla camminata con i bastoncini “A passo di Nordic Walking” che dalla Sagra hanno raggiunto il Capanno Garibaldi di Lido Nazioni. 

“In nove anni di Sagra – commenta Lorena Carli, presidente del Consorzio L’Alba, che organizza la manifestazione in collaborazione con la Cooperativa Piccola e Grande Pesca – è stata, in assoluto, l’edizione più complicata. Proprio per questo ci vorrà qualche giorno per tirare le somme”.
Condividi su:

Altre notizie: