Spettacolo

Copia Originale, la storia di Lee Israel sul grande schermo

Copia Originale, la storia di Lee Israel sul grande schermo
Tra i nostri suggerimenti cinematografici arriva questa settimana la meritevole pellicola di Marielle Heller, 'Copia Originale', tratto dal romanzo autobiografico 'Can You Ever Forgive Me' di Lee Israel.

Nelle sale dal 21 febbraio ma già distribuito oltreoceano nel 2018, il film si basa su una storia vera e ci mostra il ritratto di una donna irascibile incline all’alcol, ma anche adorabile e fiera di essere solitaria. Una storia che ci fa riflettere sul potere della scrittura e sulla capacità di modificare la realtà, fittizia, grazie all’estro artistico che spesso non fa rima con fama.

Copia originale ci racconta la storia di Lee Israel (interpretata da Melissa McCarthy), acclamata biografa tendenzialmente asociale che, tra gli anni Settanta e Ottanta, ha raggiunto il successo scrivendo le vite di Katherine Hepburn ed Estée Lauder. Ma ora siamo negli anni Novanta a New York: la fama è passata e  Lee si ritrova senza un lavoro e deve al più presto trovare un modo per sbarcare il lunario. Così un giorno, in un libro della biblioteca ritrova due lettere di Fanny Brice, che vengono vendute a 75 dollari e le danno inoltre l’idea che cercava.

Mette a frutto la conoscenza della materia e il suo talento di scrittrice e, seduta alla macchina da scrivere, comincia a comporre lettere di grandi autori scomparsi. Affiancata da Jack Hock, spirito molto libero col vizio del sesso, Lee riesce nell'impresa. Almeno fino a quando l'FBI non si mette sulle sue tracce...

Nel cast, oltre a Melissa McCarthy, troviamo Anna Deavere Smith, Julie Ann Emery, Richard E. Grant, Dolly Wells, Joanna P. Adler, Marc Evan Jackson, Christian Navarro, Alice Kremelberg e Jane Curtin. 

Qui il TRAILER di Copia Originale. 

Giovanna Zerbini 






Condividi su:

Altre notizie: